Convegno a Roma su medici competenti: più autonomia, meno burocrazia

Come aumentare l’autonomia del medico competente nella società italiana, riducendo la burocrazia dei vari adempimenti e migliorando il suo ruolo nella valutazione dei rischi nelle aziende.
Sono i temi principali del convegno nazionale “Il nuovo Medico Competente: – burocrazia, + autonomia”, organizzato dalla SiMLii – Società italiana di Medicina del Lavoro ed Igiene industriale, in programma presso l’Ospedale Forlanini di Roma il 16 e 17 maggio 2014: un tavolo di confronto e discussione tra gli addetti ai lavori che ha l’obiettivo di mettere al centro dell’attenzione politica nazionale e del mondo accademico, il ruolo di questa figura professionale.

Per questo motivo l’evento si discosta dal modello congressuale vero e proprio: ci saranno poche relazioni, creazione di gruppi di lavoro su tematiche specifiche, tavola rotonda con interventi brevi e coordinati e ampi spazi di discussione per facilitare la partecipazione e l’interazione di tutti i soggetti coinvolti.
Il convegno nasce dalla constatazione che il ruolo del medico competente ha subito una crescente sottovalutazione nel corso degli anni che ha causato una scarsa conoscenza del suo importante compito preventivo nella gestione della sicurezza sui luoghi di lavoro. Questo fenomeno è dipeso da incertezze normative, dal peso eccessivo delle formalità burocratiche e dal comportamento degli stessi medici competenti che hanno limitato e sminuito il loro ruolo in mera osservanza di scadenze e adempimenti di legge.
Un ruolo che invece può diventare strategico per l’aumento e la produttività delle aziende e la conservazione delle tutele dello stato sociale per i lavoratori attraverso un adeguamento ai nuovi scenari lavorativi e ai modelli di organizzazione della sicurezza e della salute in azienda che si sono diffusi in altri Paesi europei.

Qui è possibile scaricare la brochure e la scheda di iscrizione (valido 5 CREDITI di aggiornamento ECM).

Categoria Approfondimenti